Monasterolo Casotto

Liberato stambecco a pendici del Monviso

È stato liberato questa mattina nel Cuneese, tra Pian Regina e Pian del Re, alle pendici del Monvso, lo stambecco salvato e recuperato dai volontari del Centro recupero animali selvatici di Bernezzo. L'animale era stato segnalato da un guardiaparco ad Argentera, in valle Stura, con una grave ferita alla testa provocata da una caduta sulle rocce. Curato per due mesi, oggi è stato liberato, scegliendo una valle diversa rispetto a quella di provenienza. La colonia di stambecchi in valle Stura, infatti, è molto numerosa e si verificano spesso incroci tra consanguinei, che indeboliscono la specie. La liberazione in valle Po consentirà quindi di aumentare la varietà genetica della colonia.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie